NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

i nostri Soci:

Centro studi per la documentazione storica ed economica dell'impresa

Newsletter

Inviaci i tuoi dati per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative
 
 
* campo obbligatorio
 

Le carte Tito Burgi Fabbriche e ingegneri nell'industria altomilanese

b_165_340_16777215_00_images_altro_a2008.jpg

11 marzo 2008
LIUC - Università Cattaneo, Castellanza

Il convegno prende spunto dall'esperienza dell'ingegnere italo-svizzero Tito Burgi (1867-1938) per una riflessione sull'importanza dei tecnici nell'industria dell'Altomilanese tra Otto e Novecento. Dallo studio storico si arriverà ad un confronto tra le mansioni e funzioni "classiche" della figura dell'ingegnere industriale e quelle necessarie nel contesto dell'impresa contemporanea.

I taccuini di Tito Burgi, donati all'Archivio del Cinema dagli eredi dell'ingegnere, sono una straordinaria testimonianza "diretta" del suo lavoro di direttore tecnico presso il cotonificio Borghi di Varano e Cantoni di Castellanza, due delle principali aziende tessili varesine.

L'Archivio ha realizzato la digitalizzazione integrale dei quaderni Burgi in modo da renderli fruibili alla comunità degli studiosi, ma anche a studenti, appassionati e cultori della memoria storica locale

  • G. Bigatti, Università Bocconi, Imprenditori e tecnici nell’industria altomilanese
  • R. Romano, Università degli Studi di Milano, Direttore Centro Interdipartimentale Bruno Caizzi, Un ingegnere svizzero alla Cantoni: Tito Burgi
  • A. M. Falchero, Università Perugia-Assisi, Direttore Archivio del cinema industriale, I quaderni Tito Burgi on-line
  • G. Buonanno, Università Carlo Cattaneo – LIUC, Preside Facoltà di Ingegneria, Capacità tecniche nell’Altomilanese contemporaneo


 in collaborazione con:

Centro Interdipartimentale di Storia della Svizzera "Bruno Caizzi"